Le ricchezze non piacciono all’uomo di valore, perché un forziere troppo pieno soffoca l’autentica virtù. Ercole era stato accolto in cielo per il suo valore e stava salutando tutti gli dei ad uno ad uno. Ma quando gli venne incontro Pluto, figlio della Fortuna, Ercole girò lo sguardo altrove. Suo padre gliene chiese la ragione e lui rispose: ” Lo disprezzo perchè è amico dei disonesti e al tempo stesso corrompe ogni cosa con la lusinga del danaro”.

Articoli correlati