Non è mai sicuro allearsi con un potente: questa favoletta dimostra ciò che dico. La vacca, la capretta e la povera pecora vessata da tutti si misero in società con il leone, padrone dei boschi. Un giorno catturarono un grosso cervo e, fatte le parti, il leone disse:” Io mangio per primo perchè mi chiamo leone; poi prendo la seconda parte perchè sono forte e me la dovete; poi, perchè valgo di più, mi spetta anche la terza; si farà male chi toccherà la quarta”. Così il prepotente, e solo il prepotente, si accaparrò tutto il guadagno del bottino.

Articoli correlati