Nessuno torna volentieri dov’è stato male. Alla fine della gravidanza e nell’imminenza del parto, una donna si era stesa a terra e si lamentava con flebili lamenti. Il marito l’esortò a mettersi a letto per rendere quel momento meno gravoso. “No – disse lei – non credo proprio che il mio male possa finire là dove è incominciato”.

Articoli correlati