Gli imprevisti sono sempre in agguato per cui è importante viaggiare sicuri. E appunto perché sono imprevisti e quasi sempre imprevedibili, meglio farsi un’assicurazione viaggio. Le compagnie di assicurazione offrono varie combinazioni che coprono rischi di diverso tipo. Sta all’utente scegliere quella che offre le condizioni più vantaggiose per sé, destreggiandosi fra le innumerevoli proposte. Quelle che seguono sono indicazioni di massima, cioè tipi di polizza e condizioni che più o meno offrono quasi tutte, ma appunto più o meno. Ci sono le polizze individuali che coprono l’assicurazione viaggio per il solo intestatario del certificato. E’ importante averne una per almeno tre buoni motivi: *la tessera sanitaria non vale nei Paesi che non fanno parte della comunità europea; *nei Paesi europei la tessera sanitaria vale solo per i ricoveri ospedalieri di urgenza; *l’assicurazione individuale è piu’ completa di quella compresa nei pacchetti “all inclusive” offerti dalle agenzie. Un’altra forma di assicurazione viaggio sono le polizze-famiglia che assicurano adulti e bambini. In genere una polizza famiglia garantisce per tutti assistenza medica h24 in tutto il mondo; i bambini molto piccoli sono assicurati gratis; i giovani hanno diritto a condizioni agevolate; bagaglio ed effetti personali sono protetti; c’è la tutela legale durante il viaggio. Da non sottovalutare l’assicurazione viaggio che comprende la polizza di annullamento . Copre normalmente le spese nel caso si sia costretti a rinunciare alla partenza per motivi imprevisti. Per imprevisti si intendono malattie, infortuni, ricovero degli assicurati o dei parenti prossimi. Cioè eventi inattesi e non programmabili. Questa assicurazione viaggio copre le penali che si devono pagare per annullare i servizi che sono stati prenotati prima della partenza e che consistono nei biglietti, nelle spese di albergo, nel costo del viaggio organizzato, delle escursioni ecc. C’è infine un’assicurazione viaggio che copre l’intero arco dell’anno e tutti i viaggi che si fanno nell’anno. E’ una polizza vantaggiosa per chi viaggia molto, si sposta di frequente per lavoro e per vacanza. Sono in genere coperti tutti i viaggi all’estero che però hanno una durata prefissata da rispettare. Un’altra assicurazione viaggio è quella dedicata agli studenti. Il requisito è che si sia iscritti ad una università oppure ad una scuola superiore. Il motivo del viaggio è in genere considerato marginale: che sia per studio o per svago non è importante ai fini della copertura.

 

Assicurazione Viaggio

Assicurazione Viaggio

Assicurazione Viaggio